Il Pd sosterrà Del Ghingaro

Il Pd sosterrà Del Ghingaro

da NoiTV

Il Partito Democratico sosterrà Giorgio Del Ghingaro ricandidato sindaco per Viareggio alle prossime elezioni comunali. L’accordo definitivo è stato raggiunto ieri in un incontro tra lo stesso Del Ghingaro e il commissario del Pd di Viareggio Alessandro Franchi, insieme agli esponenti della segreteria regionale e versiliese.

Il Partito Democratico sosterrà Giorgio Del Ghingaro ricandidato sindaco per Viareggio alle prossime elezioni comunali. L’accordo definitivo è stato raggiunto ieri in un incontro tra lo stesso Del Ghingaro e il commissario del Pd di Viareggio Alessandro Franchi, insieme agli esponenti della segreteria regionale e versiliese.
“Dopo una serie di incontri nelle scorse settimane in cui il Pd ha riscontrato la disponibilità e la volontà del sindaco a lavorare insieme per il futuro di Viareggio e verificato interessanti convergenze programmatiche, ieri è arrivato l’accordo che si colloca in un quadro di alleanze di forze progressiste, del centro sinistra e civiche – spiega il commissario Pd Alessandro Franchi -. Con questo accordo il Pd vuole tornare forza di governo della città e rendersi nuovamente protagonista, portando valori, identità, idee e una visione della città del futuro efficiente, sostenibile, attenta alle esigenze del sociale e dei più bisognosi, motore di sviluppo per l’intera Versilia. Il Pd da oggi sarà protagonista nei tavoli di lavoro – che dovranno promuovere una partecipazione ampia della società viareggina per la stesura del programma – partendo da ciò che il partito stesso ha proposto alla città in questi anni ma con un forte slancio verso il futuro, potendo contare a livello di risorse su un bilancio risanato dall’amministrazione Del Ghingaro anche grazie alla presa d’atto della precedente amministrazione che ebbe il senso di responsabilità e il merito di dichiarare il dissesto finanziario dopo avere ereditato dal centrodestra una disastrosa situazione contabile. In una competizione elettorale amministrativa che coincide con quella regionale, infine, l’accordo rende ancora più forte, coerente e compatto il centrosinistra a sostegno della candidatura di Eugenio Giani a presidente della Regione Toscana”.

Liste quasi complete. Viareggio, più di prima

Liste quasi complete. Viareggio, più di prima

Le liste sono quasi complete, i nomi ci sono, i simboli pure: Lista del Ghingaro, Progetto per Viareggio, Viareggio Democratica, Uniti per Viareggio e Torre del Lago, CivicaMente, Buonsenso, Giovani per Viareggio. Sette identità civiche e trasversali, ognuna con la propria peculiarità e identità, ma tutte insieme unite da un unico obiettivo: Viareggio e Torre del Lago.
Due le sedi dei comitati elettorali: una a Viareggio in via Fratti angolo via Cavallotti, l’altra a Torre del Lago sulla via Aurelia vicino alla chiesa.
A giorni presenteremo ufficialmente i candidati consiglieri e inaugureremo le due sedi.
Poi ci sarà da lavorare: saranno mesi duri ma anche belli perché insieme si cresce e si migliora.
A tutti il mio più sincero grazie: grazie ai nuovi arrivati e a chi è pronto ad impegnarsi ancora. Grazie per le idee, per i progetti, per la passione e per il coraggio.
Insomma siamo pronti.
Viareggio, più di prima.

Del Ghingaro: “Sarò in piazza con le Sardine, dialogo con tutto il mondo progressista”

Del Ghingaro: “Sarò in piazza con le Sardine, dialogo con tutto il mondo progressista”

da NoiTv

VIAREGGIO – Sette liste civiche e due partiti (Italia Viva e +Europa). E’ questa la coalizione che si prepara a sostenere la ricandidatura del sindaco Giorgio Del Ghingaro, che a breve ufficializzerà la squadra senza ancora chiudere le porte ad altre forze politiche-partitiche di area di centrosinistra.

Sabato 22 febbraio per la politica di Viareggio sarà una giornata campale. Con l’arrivo nel primo pomeriggio del leader della Lega Matteo Salvini e il possibile annuncio del candidato sindaco del centrodestra. E dall’altra, in piazza Campioni in Passeggiata, la contromanifestazione delle Sardine a cui parteciperà il sindaco.


 

ITALIA VIVA VERSILIA APPOGGIA LA RICANDIDATURA DI GIORGIO DEL GHINGARO A SINDACO DI VIAREGGIO

ITALIA VIVA VERSILIA APPOGGIA LA RICANDIDATURA DI GIORGIO DEL GHINGARO A SINDACO DI VIAREGGIO

Ambiente, sviluppo, infrastrutture, scuole, cultura, sociale e politiche di genere, impiantistica sportiva, grandi eventi. Sono questi i punti salienti sui quali Italia Viva dialoga con Giorgio Del Ghingaro.
Temi sui quali l’attuale sindaco di Viareggio, candidato alla guida della città per altri 5 anni, sta lavorando e che si ritrovano prioritari anche nell’agenda di Italia Viva.

Punti che nascono dall’ascolto del territorio e dall’esperienza, innovativa, dei tavoli di lavoro, che Del Ghingaro propose a Viareggio 5 anni fa, e che riteniamo, proprio come avviene ormai da tempo alla Leopolda, uno strumento fondamentale di dialogo e di confronto con i cittadini e con tutte le realtà economiche, culturali e sociali del territorio. E questo con l’obiettivo di costruire e realizzare insieme giorno dopo giorno un programma di mandato serio, ambizioso e ricco di contenuti.

Cosa aspetta Viareggio nei prossimi 5 anni? La città è cambiata, ha aspettative, non si accontenta più di sonnecchiare sotto traccia. Viareggio, è un piccolo gioiello tutto italiano. Dalla nautica, al Carnevale, da Puccini alla stagione balneare, la città esprime il meglio che il nostro Paese sa offrire.
Basti pensare alla nautica. Il distretto ad oggi conta 10 cantieri tra i più importanti al mondo, con aziende leader nel settore per i motor-yacht e i sailing-yacht. Viareggio e i contesti confinanti producono il 25% delle barche al mondo sopra i 30 metri. Nel distretto ci sono oltre 1100 imprese e in Toscana, complessivamente, quasi 4000 imprese che lavorano a 360° sulla nautica.
Serve da un lato un porto adatto, ottimizzando le strutture per sviluppare ulteriormente il mercato dei grandi yacht, capace di portare investimenti importanti e lavoro a Viareggio.
Dall’altro un’adeguata viabilità che faciliti il transito da e per i cantieri e che, soprattutto, liberi interi quartieri della città dalla morsa del traffico.

Una città moderna non può prescindere da un adeguato piano dei parcheggi e da un’adeguata rete di piste ciclabili. Quindi esprimiamo pieno consenso per i due progetti che riguardano i parcheggi sotterranei, uno in piazza d’Azeglio l’altro in piazza Mazzini, e un si convinto ai collegamenti tra il centro e le periferie dedicati alla mobilità dolce.
Il tutto sempre tenendo la sostenibilità ambientale come linea guida nelle trasformazioni territoriali.

Viareggio deve tornare ad essere la città guida per le politiche del nostro comprensorio, con un confronto sempre più proficuo con tutti i comuni della Versilia sui temi della gestione dei rifiuti, della viabilità, della sanità, della gestione dell’acqua, del turismo e della cultura.
Viareggio oggi è turismo e turismo di qualità. A due passi dagli itinerari montani delle Apuane, offre ogni tipo di esperienza di vita sul mare: dai bagni lussuosi, alle marine selvagge, dai grandi hotel, ai campeggi lungo la Pineta. La città offre un calendario di iniziative che punteggiano praticamente tutto l’anno solare: dal Carnevale, al Versilia Yachting Rendez vous, al Festival Puccini, al Premio Viareggio. Serve un piano di investimenti sia per la cultura che per l’impiantistica sportiva: perché Viareggio, uscita dal dissesto, possa essere fucina e cantiere di nuove idee e nuovi sogni.

Su questi e molti altri temi che riguardano il comune di Viareggio Italia Viva dichiara pieno sostegno alla ricandidatura di Giorgio del Ghingaro a sindaco. Il nostro partito offrirà fin da subito un contributo serio di idee e programmi con l’unico obiettivo di credere nello sviluppo e nella crescita di questa splendida città.

Abbiamo letto sui giornali di quest’oggi la presa di posizione di Rossella Martina, del suo intento di formare una propria lista a sostegno di un altro candidato e, dunque, di allontanarsi spontaneamente da Italia Viva. Prendiamo atto delle sue decisioni, le rispettiamo e va da se che da oggi in poi contribuiremo a far crescere il partito di Italia Viva a Viareggio con tutti coloro che sosterranno la candidatura di Giorgio del Ghingaro a sindaco di Viareggio.

Italia Viva è un partito giovane, aperto e inclusivo ed è nostra intenzione organizzare quanto prima a Viareggio un incontro pubblico per presentare ai cittadini le nostre idee e le nostre proposte sia in ambito locale che nazionale.

I coordinatori versiliesi di Italia Viva
Giuliana Cecchi Luca Mori